info@postparrucchiere.com 339 4875742

IL BICCHIERE MEZZO PIENO

Incentivare i collaboratori con premi è un' ottima leva motivazionale, probabilmente la migliore. Devono essere fatti in modo che non tolgano il desiderio di averli?! Come… perdere il desiderio di averli? Mi spiego meglio. Molti saloni non li danno (perdendo soldi!), alcuni li danno  a qualche  collaboratore perché è molto che lavora con loro, perché hanno delle responsabilità in più, perché hanno paura che vada via ecc. ecc. quantificando il premio in modo forfettario. Nonostante le buone intenzioni del titolare,  in questo modo l’aspetto motivazionale svanisce e dopo poco tempo viene visto dal collaboratore come un  diritto acquisito, iniziano così malumori e crepe nel rapporto, causando anche  spiacevoli contrasti una volta terminato il rapporto di collaborazione.

Il titolare spende soldi sperando di motivare e premiare il collaboratore, mentre il collaboratore si sente sfruttato. Morale: ognuno vede un po' quello che vuole o quello che fa più comodo, il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto.

La riconoscenza terminato il rapporto di lavoro è molto rara da entrambi le parti. Come fare allora per evitare questi spiacevoli episodi ?

  • I premi non devono costare al salone, tutti devono guadagnare;
  • Chiarezza e trasparenza: tu mi dai io ti do;
  • Quantificare e dare un termine;
  • Farli in modi e in tempi diversi;
  • Possono essere non solo economici.

In questo modo, viene premiato il merito, il collaboratore è focalizzato sul traguardo e avrà il piacere e la voglia di raggiungerlo, innescando tutta una serie di meccanismi positivi.

Per maggiori informazioni contattami.

0 Risposta

  1. <strong>2provisionally</strong>