info@postparrucchiere.com 339 4875742

PREVENIRE E’ MEGLIO CHE CURARE

Conosci  il vero stato di salute del tuo salone?

Non c’è bisogno di essere un mago per capire se va bene o meno e come migliorare.

Con un semplice test di aritmetica spicciola possiamo capire com’è l’andamento del nostro salone e le azioni da fare in base a determinati parametri:

  1. Posizione del salone: 
  • PIANO STRADA
  • VETRINE AMPIE E VISIBILI 
  • PASSAGGIO PEDONALE
  • MEZZI PUBBLICI
  • FACILITA’ DI PARCHEGGIO

 

  • NESSUNA VETRINA
  • POSIZIONE SCOMODA DA RAGGIUNGERE
  • SCALE 
  • PIANI AMMEZZATI O PRIMI PIANI
  • DIFFICOLTA’ NEL TROVARE PARCHEGGIO
  • BACINO DI UTENZA LIMITATO

Alcune cose da fare: rinnovo periodico e frequente delle immagini, info e prezzi "veri", orari, rapporto chiaro

 

2. Costo giornaliero (acquisti, mano d’opera compreso il proprio stipendio, spese generali, affitto ecc.)

Esempio:

Costi totali annuali: 100.000 € diviso i giorni lavorativi

100.000 € diviso 250*= 400 € *se lavoro 5 giorni a settimana

100.000 € diviso 300*= 333 € *se lavoro 6 giorni a settimana

Solo con questo semplice dato capisco se giornalmente lavoro in perdita o guadagno.

Alcune cose da fare: per risparmiare le uniche cose da fare sono abbassare il costo prodotto e abbassare il costo mano d’opera. Per guadagnare invece bisogna incrementare i clienti,  i servizi, adeguare gradualmente il listino rendere più produttivo il personale.

 

3. Quanti clienti ho e con che frequenza visitano il salone?

 

Esempio 1:

1.000 clienti/8.000- oltre 10.000 passaggi cassa annuali

 

1.000 clienti/5.000-8.000 passaggi cassa annuali

 

Esempio 2:

 

1.000 clienti 8 passaggi annuali spesa media 35 € = 280.000 € incasso

 

1.000 clienti 5 passaggi annuali spesa media 35€ = 175.000 € incasso

Alcune cose da fare: di fondamentale importanza è il data base, stimolare al ritorno con strumenti  di marketing,  sms da mandare ai clienti per proporre vantaggi su servizi nuovi, azioni di recupero, promozioni che garantiscano una maggiore redditività. (vedi link)

 

4. Scontrino medio

 

Da 40 € in su

 

Da 28 € a 35€

 

Sotto in 25 €

Alcune cose da fare: prima di qualsiasi servizio FARE UN MOMENTO DIAGNOSI E ASCOLTARE, proporre trattamenti che siano veloci, efficaci, semplici e alla portata di tutti, pacchetti servizi tutto compreso, es. piega + taglio + colore  (vedi link)

 

5. Clienti nuovi al mese

 

Oltre 40

 

Da 10 a 25

 

Da 0 a 10

 

 

Alcune cose da fare: pubblicità, pubblicità, pubblicità.  Per funzionare è necessario la quantità,  la qualità e la continuità, se non funziona  è stata fatta in modo scorretto! (vedi link)

 

6. Costo manodopera (sommare tutti costi dalla formazione, abbigliamento, incentivi t.f.r. comprendere anche il titolare)

 

Fino al 40 %

 

Dal 40% AL 45 %

 

Dal 50 % in su

Alcune cose da fare: comporre squadre  da lavoranti e apprendisti, formazione produttiva, non limitarsi solo a quello che piace fare.(vedi link)

 

7. Passaggi ad addetto

 

Fino ad 80

 

Da 80 a 120

 

Oltre 120

 

8. Affitto

Fino al 10%

 

Dal 10 al 15%

 

Dal 15 % in su

 

 

9. Rivendita

Fino al 5%

 

Dal 6% a 10%

 

Oltre 10%

 

Alcune cose da fare: conoscenza prodotti, conoscenza cute e struttura per fare una diagnosi, assortimento, ascolto e comunicazione corretta (vedi link)

Questo post molto semplice, dovrebbe aiutare a  far riflettere sul fatto che tutti i saloni possono avere margini di miglioramento, può bastare  veramente poco per avere dei risultati immediati. Si dice che "tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare", io aggiungo anche “il come fare”…  se vuoi saperne di più contattami.

I commenti sono chiusi