info@postparrucchiere.com 339 4875742

QUAL’È IL VERO LIMITE?

La crescita è diventata una necessità, ma si verifica a stadi intermittenti, in ogni stadio si raggiunge un punto limite, oltre il quale non è possibile svilupparsi ulteriormente.

Lo dimostro con qualche esempio un po' generico ma che rende l’idea:

  • Da zero a 300 passaggi cassa con un certo scontrino sono necessarie alcune strategie
  • Da zero a 300 passaggi cassa con un scontrino più alto, altre strategie
  • Da 300 a 500 altre, da 500 in su, da 1-2 dipendenti, da 2 dipendenti in su, aprire altri saloni ecc. altre ancora

ogni step ha la sua evoluzione. Il limite lo pone l’esperienza.

Ad ogni livello che troviamo, sviluppiamo un certo grado di conoscenza, competenza e abitudini, che a un certo punto non ci fa percepire la necessità di andare oltre, ci possiamo sentire “arrivati”, creando così un muro.

Si ragiona e si fanno le cose sempre allo stesso modo creando abitudini che alla lunga diminuiscono gli obiettivi e di conseguenza la motivazione, si entra in un vortice di confusione, cercando con tutte le buone intenzioni, anche iniziative teoricamente astratte, che non danno risultati e alla lunga ci si arresta.

“Saltare il fosso” comporta sacrifici, umiltà, dobbiamo magari fare qualche passo indietro per permetterci di prendere la rincorsa necessaria per il salto ma è un passo fondamentale per le nostre attività.

Lo potremo fare solo quando c’è qualcosa che ci tocca dentro, è una evoluzione naturale ma è ancora più importante capire come farlo.

Ho scritto questo post per informare che a breve ci sarà una giornata formativa svolta da professionisti che hanno fatto e fanno la storia dello sviluppo dei saloni, dove si riceveranno le informazioni utili per quanto riguarda tutti gli aspetti: fiscalità, contratti, lavoro, ma soprattutto aiuteranno a conoscere meglio la tua impresa capendo quando e come “ saltare il fosso”.

Contattami privatamente al 339 4875742 Di Sanzo Mario.

I commenti sono chiusi